Uomo d'affari che offre una sciocchezza di monete, nascondendo in una tasca del vestito una mazzetta di denaro con un valore nominale di cinquecento euro